Testo della notizia

Foto di gruppo dei partecipanti
JUN
21

Campus Estivo: che divertimento!

Il secondo campus estivo dell'Accademia Artesport in collaborazione con l'associazione Mamasciola è stato un grande momento di divertimento, aggregazione e allenamento fisico e mentale per i nostri giovani atleti.
Dopo l'arrivo sotto una pioggia battente su strade infangate in questa spianata isolata tra i pini che a qualcuno ha ricordato per un attimo "Shining", il mattino seguente uno splendido sole ha fugato ogni timore, illuminando lo splendido paesaggio di un pianoro verde smeraldo circondato da una fitta boscaglia di castani, abeti e larici. Una visione bucolica quella di San Giuliardo, sopra San Pietro Val lemina, degna di Heidi, vista anche la presenza della baita di un pastore con capre, galline, conigli, api e cani.
Sin dal primo giorno, stabilite le varie routine ai lavori domestici, si è iniziato subito con una intensa attività ginnica all'aria aperta. Nel profumo dell'erba ancora umida e con la fragranza della resina delle conifere che solleticava le papille olfattive i nostri atleti hanno cominciato a potenziare le gambe con corse in salita, balzi, saltelli, impegnati in un'attività ludica che li divertiva, quasi inconsapevoli della fatica tanto era la gioia del gioco.
In questo modo, mescolando divertimento e impegno, sono trascorsi sette giorni intensi in cui dal punto di vista atletico e tecnico, ragazze e ragazzi hanno imparato i movimenti del go no kata del judo, gli heian yodan e godan del karate, i principi del bushido e il kata di bastone con Paolo e GianLuca dell'aikido venuti appositamente.
Hanno avuto l'occasione di sfidarsi in una gara di torte fungendo nello stesso tempo da concorrenti e giuria con gran divertimento nell'impiastricciarsi, soddisfazione per i risultati e godimento nella degustazione.
Da buoni vicini, hanno aiutato il pastore a raccogliere il fieno e lo hanno invitato a cena ad assaggiare le torte.
In cambio hanno appreso qualcosa sugli animali, sulla pastorizia e hanno assaggiato il formaggio e il miele che il pastore ha regalato loro.
Hanno potuto conoscere il bosco di giorno e anche di notte con passeggiate al chiar di luna rabbrividendo ai racconti delle "masche" che si aggiravano in quella zona ma superando ogni paura con gran risate per le loro stranezze o disavventure.
C'è stato infatti, chi per tre notti ha cambiato letto finché non ha trovato quello giusto, chi non si è cambiato la maglietta per l'intera settimana perché regalo dal Giappone o chi, giovane entomologo in erba, nel vero senso della parola, scompariva nel bel mezzo di un gioco per sdraiarsi nei prati alla ricerca di qualche insetto.
Tra corse, giochi ed esercizi anche i pensieri hanno avuto il loro spazio in un quaderno su cui, quando veniva l'ispirazione, ognuno poteva lasciare traccia delle proprie emozioni.
Il falò dell'ultima sera, con la casa illuminata dalle candele, ha riscaldato il cuore di tutti anche se il sorriso era un po' triste perché l'indomani si sarebbe tornati a casa mentre, più di uno, avrebbe voluto fermarsi ancora per altri sette giorni.
"Ci sarà un'altra occasione il prossimo anno!" li hanno rassicurati Giuliana e Rino.

Citazioni (errore compresi) dal diario (senza date) della settimana scritto dai bambini:

Elisa:
Oggi mi è piaciuto soprattutto giocare a palla prigioniera.
Comunque mi sono divertita anche all'allenamento del mattino


Ludovica:
Che fatica l'allenamento! Ma ne è valsa la pena, quante cose abbiamo imparato... poi dopo un pomeriggio di giochi, sono sicura d'essere davvero soddisfatta di questo primo giorno.

William:
mi sono divertito tantissimo e ho mangiato benissimo.

Sandro:
Mi è piaciuto molto mi soy fatto molti amici e mi piacciono i giochi.

Nicoletta:
Il posto è davvero bello e rilassante.... La natura e le persone son piacevoli.
Grazie


Carola:
in questi giorni mi sono sentita molto bene e mi sono molto divertita.

Marco:
finora è stato tutto bello e secondo me continuerà ad esserlo come l'anno scorso

Omar:
Mi sono divertito un sacco e mi sono fatto degli amici.

Matteo:
Oggi mi sono divertito perchè abbiamo fatto le cadute di judo

Emanuele (papa)
Oggi non mi sono divertito molto di mattina ma di pomeriggio scommetto che mi divertirò giocando e divertendomi.

Sandro
Mi è piaciuto molto, mi sono fatto molti amici e mi piacciono i giochi

Sandro
Oggi è stata una giornata molto bella. Ma la parte più bella è stata quando dopo l'allenamento OMAR veniva giù da una discesa coi cani alle calcagne che ringhiava dentando di morderlo...
Alla fine della discesa Omar a fatto tre capriole con salto iniziale atterraggio carpiato e rialzamento di scatto.


William
mi sono divertito tanto ma Omar è caduto e si è fatto un po' male.

Omar:
Oggi è stato un giorno fantastico e mi sono fatto un volo e poi mi sono arrotolato velocemente facendomi inseguire dai cani che hanno cercato di mordermi e l'anno quasi fato.
Ma la cosa bella e che sono riuscito a fare una caduta e delle capriole e son rotolato e mi sono alzato subito e mi hanno fatto tutti i complimenti e sta veramente una cosa fantastica, vero?
e neanche me ne sono accorto.


Ludovica:
Ieri avevo male alla caviglia quindi oggi non ho fatto l'allenamento ma in conpenso ho aiutato lo chef a pelare le carote... che bello!!! (ironicamente)

Emanuele (papa):
Ieri notte siamo andati nel bosco per sentire i rumori ma anche per fare "cagare sotto" Elisa e Omar.
Nel bosco c'erano molti rumori per cui Elisa e Omar si sono spaventati.
Elisa ogni volta sentiva rumori si nascondeva dietro Giuliana, Omar invece era praticamente "dentro" Rino. Io mi sono divertito tanto!!


Sandro:
Mi è piaciuto molto andare nel bosco.

William:
mi sono divertito tantissimo ma domani andiamo via. Ieri notte sono andato a dormire a casa mia.

Emanuele (papa):
Oggi è il grande giorno finale del campus. In questa settimana mi sono divertito molto apparte i primi 2 giorni che non sono stato molto bene, ma come avevo previsto la settimana si è conclusa bene!!!

Matteo:
Oggi è l'ultimo giorno e io non sono molto felice perchè non voglio partire, comunque... CIAO

Ludovica:
Mi dispiace moltissimo perchè è l'ultimo giorno, non vedo l'ora di venire di nuovo al campus il prossimo anno.
Come dice Elisa questa settimana è passata troppo infretta e soprattutto mi mancheranno tutti i miei compagni.
Ciau!!
[...] Fra pochi minuti me ne vado...
AL PROSSIMO ANNO!


William:
Ieri sera siamo andati nel bosco, dopo essere ritornati abbiamo giocato a Lupus intorno al falò.

Sandro:
questo ultimo giorno sara molto bello.

Emanuele:
OGGI CHE E' L'ULTIMO GIORNO SI FARA' LA GRIGLIATA E' STATO BELLISSIMO

Elisa:
Questo campus mi è piaciuto davvero tanto e non vedo l'ora di venire qua dall'anno scorso.
Spero che il campus dell'anno prossimo sia divertente come questo e non vedo l'ora che arrivi.
Tra le cose che mi sono piaciute di più ci sono state le passeggiate notturne nel bosco e giocare a palla prigioniera anche se gli ultimi giorni abbiamo perso l'entusiasmo.
CIAO
Mi mancherà questo posto e non vedo l'ora di ritornare.


Elisa e Ludovica:
Avremo una richiesta per Rino e Giuliana:
Facciamo un campus invernale?
anche di pochi giorni, sarebbe bellissimo!!!

Indietro