Testo della notizia

Foto di gruppo
JUL
27

1° Campus Estivo Mamasciola SAN

E' stata una settimana intensa quella vissuta dai partecipanti al primo Campus Estivo, organizzato in Val Troncea, nella frazione Laval, in collaborazione con l'associazione Mamasciola.
Arti marziali, disegno e giochi sono stati vissuti in un clima di sano divertimento che non ha precluso la serietà dell'impegno nelle attività tecniche. I giovani atleti seguivano, infatti, con molta attenzione le lezioni dei loro maestri anche quando gli argomenti erano completamente nuovi, come il kata di Jo (bastone corto) insegnato dal maestro di aikido Davide Revel o le tecniche dei dodici animali dello Xing yi della maestra Giuliana Romanisio. Le mattine trascorrevano in un attimo senza che nessuno si lamentasse per il lavoro fisico, segno che l'interesse per le novità era nettamente superiore alla fatica. Dopo la corvèe del pranzo, a cui ognuno contribuiva, lo spirito artistico calava su tutti ed ecco, allora, un fiorire di disegni coloratissimi, libera espressione di ciascuno, tra draghi fantastici, visioni marine, stelle cadenti e astrazioni cromatiche. Opere meritevole sicuramente di una mostra. Il pomeriggio ,invece, era dedicato al gioco, inteso non solo come attività ludica ma anche atletica. Ecco quindi la riscoperta di vecchi giochi con o senza la palla praticati in piena libertà ma sempre con il rispetto per gli altri, con una sana vena agonistica ma senza prevaricare i più deboli anzi aiutandoli a superare i propri limiti. Questo è stato il regno del maestro Rino Sannino che ha saputo far riscoprire il piacere delle cose semplici come giocare a piedi scalzi nella polvere o stonare canzoni attorno al fuoco. Una nota di merito va anche al simpaticissimo cuoco argentino Manuel, che con infinita pazienza ha saputo soddisfare i gusti di tutti pur mantenendo ferreo il principio di un'alimentazione sana con cibi genuini e naturali. La grande grigliata di fine corso con i genitori ha concluso un'esperienza che sicuramente rimarrà nei ricordi dei giovani atleti dei corsi di karate, judo e marzial panda.

Indietro