Testo dell'articolo

Nessuna immagine

Shanghai Devils_Gianfranco Manfredi #PLEASUREFOREYES

01/04/2020

Oggi per la rubrica dedicata all'arte parleremo di un fumetto Italiano ispirato alla ribellione dei Boxer nella Cina del XIX secolo.
Shanghai Devil è una serie a fumetti in 18 numeri scritta da Gianfranco Manfredi pubblicata nel 2011. Rappresenta il seguito di "Volto Nascosto", un'altra serie ideata da Manfredi.
La storia è ambientata verso la fine dell'Ottocento e si svolge tra Roma, l'Etiopia e l'Eritrea.
Il protagonista prende proprio il nome di Volto Nascosto, leggendario guerriero e profeta islamico con il volto coperto da una maschera d'argento il quale, nella storia, guida la resistenza etiope contro gli invasori stranieri.
La vicenda di "Shanghai Devil" si sposta invece in Cina.
Ugo Pastore, dopo le avventure raccontate in Volto Nascosto, raggiunge il padre Enea in Cina e rimane coinvolto nella Ribellione dei Boxer. Ugo ha con sé la maschera d'argento di Volto Nascosto ed è costretto ad indossarla per nascondere la sua identità, diventando per la stampa britannica "Shanghai Devil".
La vicenda della fiction và dunque a scontrarsi con i fatti realmente accaduti in Cina nel XIX secolo, che presero il nome di "Rivolta dei Boxer".
Fu una ribellione sollevata in Cina da un grande numero di organizzazioni popolari, contro l'influenza straniera colonialista, riunite sotto il nome di Yihetuan.
Il nome della rivolta, che può sembrarci insolito nel panorama della cultura della Cina del secolo, spiega le proprie origini dal fatto secondo il quale la rivolta ebbe come base sociale molte scuole di kung fu, che venivano identificate come "scuole di pugilato", che inizialmente utilizzarono il nome di "pugili della giustizia e della concordia". Però quando i fatti furono riportati, i missionari nei loro racconti resero noti questi gruppi con il nome di Boxer.
Il panorama del fumetto è sicuramente interessante, inoltre questa piccola opera vanta la collaborazione di numerosi disegnatori di grande talento, grazie ai quali la lettura del fumetto diventa molto piacevole.
Shanghai Devils non é quindi unicamente consigliato agli amanti delle arti cinesi, ma anche a tutti coloro appassionati di fumetti, che grazie a questa opera possono imparare anche qualcosa sulla storia popolare della Cina

Indietro